MICROCREDITO

FONDO REGIONE MARCHE

SI COMUNICA CHE IL PORTALE PER LA RACCOLTA DI DOMANDE È STATO CHIUSO ANTICIPATAMENTE IN SEGUITO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MASSIMO DI RICHIESTE

La prossima finestra sarà aperta dal 01 luglio 2022 dalle ore 9.00 al
30/09/2022 fatta salva la chiusura anticipata

La Regione Marche intende sostenere la ripresa delle attività delle microimprese attraverso la creazione di un Fondo per il Microcredito Imprenditoriale sulla base della legge 13/2021 art. 6 – DGR 1017/2021.
Il Fondo, istituito con procedura di affidamento del servizio di Gestione con Decreto del Dirigente della P.F. Provveditorato, Economato e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro n. 718 del 14/10/2021, intende sostenere il tessuto imprenditoriale marchigiano, attraverso la promozione e il sostegno dei programmi di microcredito altamente professionali, volti allo sviluppo economico e sociale del territorio. Le risorse destinate al Fondo sono complessivamente pari a 3,83 mln di euro.
La procedura, rivolta esclusivamente agli operatori di microcredito, è stato aggiudicata, tramite gara d’appalto, al raggruppamento temporaneo di imprese costituite dalle società Fidipersona s.c. (Ancona) e Ottavio Sgariglia Dalmonte srl (Ascoli Piceno).

I destinatari del Fondo sono le Microimprese, nello specifico:

  1. Lavoratori autonomi (sia professionisti iscritti agli ordini, sia i professionisti che hanno aderito alle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Mise ai sensi della Legge 14 gennaio 2013, N. 4 e in possesso dell’attestazione rilasciata ai sensi della medesima Legge) titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti;
  2. Imprese individuali titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti;
  3. Società di persone, società tra professionisti, r.l. semplificate e società cooperative, titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 9 dipendenti.
 

Tali imprese devono risultare iscritte presso il Registro Imprese (o agli Ordini o alle Associazioni di cui sopra) alla data di presentazione della domanda.

  • I professionisti e le imprese dovranno avere sede legale ed operare attivamente nella Regione Marche e per Ottavio Sgariglia Dalmonte Srl nel territorio di operatività della società.
  • I destinatari devono essere in regola rispetto alle disposizioni in materia di contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori (regolarità del DURC).
  • L’attivo patrimoniale, nei tre esercizi antecedenti la data di richiesta (o dall’inizio dell’attività se inferiore), non potrà essere superiore ad euro 300.000;
  • I ricavi lordi, nei tre esercizi antecedenti la data di richiesta (o dall’inizio dell’attività se inferiore), non potranno essere superiori ad euro 200.000;
  • Il livello di indebitamento, alla data di richiesta, non potrà essere superiore ad euro 100.000.

Il microcredito può essere richiesto solo ed esclusivamente per le seguenti finalità:

  • Acquisto di beni (incluse le materie prime necessarie alla produzione dei beni o servizi e le merci destinate alla vendita)
    o servizi strumentali all’attività svolta;
  • Pagamento di retribuzioni di nuovi dipendenti soci lavoratori;
  • Sostenimento dei costi per corsi di formazione aziendale;
 

Non sono ammissibili operazioni per la ristrutturazione-consolidamento del debito né per liquidità generica.

L’agevolazione è rappresentata dal fatto che il soggetto gestore non applica alcun tasso di interesse sulla componente di risorse regionali del Fondo; sulla componente di cofinanziamento da parte del soggetto gestore (pari al 50% del totale), invece, vengono applicate le normali condizioni di mercato per il microcredito.

Di seguito le principali caratteristiche e condizioni (le sottostanti percentuali sono state riportate come parametrate all’importo dell’intero finanziamento per una maggiore chiarezza espositiva):    :

  • TIPOLOGIA CONTRATTO Mutuo chirografario
  • DURATA max 84 mesi, incluso un eventuale periodo di preammortamento
  • IMPORTO max € 40.000,00 (in alcuni casi estendibile ad € 50.000), minimo € 5.000,00.
  • PERIODICITA’ RATA mensile con scad. il 15 del mese
  • IMPORTO RATA costante, piano di ammortamento alla francese
  • T.A.N. FISSO 2,75% valido fino al 30/06/2022
  • SPESE DI ISTRUTTORIA 2,20%
  • SPESE PER SERVIZI DI ASSISTENZA E MONITORAGGIO  min € 100 max €  2275,00 calcolate in base ad importo e durata del finanziamento

Il soggetto gestore deve inoltre erogare perlomeno due dei servizi di assistenza e monitoraggio così come indicato agli art. 3, comma 1 e art. 5, comma 5 del decreto M.E.F. 176/2014, che Ottavio Sgariglia Dalmonte ha declinato nella seguente maniera:

  • nella fase istruttoria — sarà fornito supporto alla definizione della strategia di sviluppo del progetto finanziato, si procederà quindi alla redazione di un piano aziendale che permetta di valutare la sostenibilità economica del progetto da finanziare, definire una strategia di sviluppo dell’attività ed individuare possibili soluzioni per il miglioramento della stessa.
  • durante il periodo di rimborso — sarà fornito supporto alla individuazione e diagnosi di eventuali criticità dell’implementazione del progetto finanziato comprensivo di verifiche periodiche in cui si confronterà l’andamento aziendale con il piano redatto in sede di valutazione del progetto. I nostri esperti saranno comunque sempre disponibili a valutare ogni questione o quesito per cui l’imprenditore ritenga utile il supporto di Ottavio Sgariglia Dalmonte

PROCEDIMENTO PRESENTAZIONE DOMANDE

La domanda viene raccolta con modalità a sportello, tramite portale web con area dedicata per l’invio della richiesta a valere sulle risorse del Fondo Microcredito e successivamente viene fissato un colloquio con il richiedente. Per consentire un riscontro a tutti i potenziali richiedenti, tale sportello prevedrà aperture (in successione) della durata pari a un trimestre ciascuna, salvo il caso in cui prima di tale termine dovessero pervenire un numero di richieste superiore a 10. In concomitanza con la chiusura dello sportello (al termine del trimestre o anticipatamente), nella presente pagina web verrà indicata la data (e i relativi orari) della riapertura della finestra successiva.

  • La prima finestra per la raccolta delle domande verrà aperta il 14 marzo 2022 alle ore 9:00 e si chiuderà il 30 giugno 2022, fatta salva la chiusura anticipata.